Messaggio di inizio anno 2011

Alla porta iniziale dell’anno, all’uscita e all’entrata, non dimentichi la Ragione il “Seminatore di Luce” e i suoi Frutti eterni che rigenerano la terra desolata.
“Il mondo va sempre – scriveva Macrobio – muovendosi in cerchio e partendo da sé stesso a sé stesso ritorna”; ma pure dell’uomo è l’arduo compito di a sé stesso ritornare, dopo i perigliosi flutti della deriva dei tempi. E nella sua riconquistata centralità ritrovarsi per non più perdersi all’esistenza.
A tanto egli può, egli deve. “Nessuno può contribuire al bene del genere umano, se non fa di sé stesso ciò che lui può e deve diventare” (Lessing).
Che il novello anno rafforzi in ogni uomo di buona volontà: il bianco della fede, il rosso della carità, il verde della speranza. Nel triplice Lume è riposto il segreto della vera giustizia.
Qui è la forza di chi osa, dell’Intelletto non tramortito che nell’oscurità ritrova il sentiero perduto.
Auguri! Auguri nel senso di rinnovata “percezione” della realtà e della vita.

Antonio Tiberio Dobrynia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Best Wishes

Voti Augurali di Pace e Serenità

E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.
E’ Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.
E’ Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.
E’ Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.
E’ Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.
E’ Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.

(Madre Teresa di Calcutta)

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il Gran Consiglio Europeo dei Principi

Protocollo d’intesa tra la Chiesa Cattolica Romana e la Nestoriana

Protocollo d’intesa tra la Chiesa Cattolica Romana e la Nestoriana (alla firma Papa Woijtila)

(Torino – Bari) – Costituito nel 2004 in seno all’Istituto Culturale Internazionale dei Principi, il Gran Consiglio Europeo dei Principi, svolge le sue attività sotto l’Alto Protettorato della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Ortodossa Orientale Assiro Caldea (Chiesa Nestoriana entrata in comunione con la Chiesa Cattolica Romana). Coordinatore e Presidente internazionale è S.A.I. Antonius Tiberio Dobrynia Dimitrijevich di Russia.

L’Istituto ha per scopo di promuove attività assistenziali e filantropiche nel mondo, e si prefigge di difendere e tutelare il patrimonio storico e le tradizioni nobiliari e cavalleresche; incentivare lo studio e attività di protezione sociale nei confronti di tutte le confessioni religiose nel quadro dell’Ecumenismo ed in particolare dei fedeli di rito Cristiano – Ortodosso; nei confronti degli Organismi Internazionali e nello specifico verso gli Stati che ospitano realtà della Santa Chiesa Ortodossa o di confessioni Cristiane minori. Tutelare le testimonianze storico documentali inerenti alla Santa Chiesa Apostolica  Ortodossa Orientale Assiro Caldea.

Il Gran Consiglio Europeo dei Principi nasce dunque per la valorizzazione dello studio e per la tutela legale per i Principi Cristiani e non, ed i rispettivi Gran Magisteri; custodendo l’Archivio Araldico nobiliare e gestendo l’Albo d’Oro repertorio della Nobiltà e degli Ordini Cavallereschi sia Europei e non, ai fini di ogni migliore provvedimento di tutela giuridica e storica; e pone, inoltre, sotto la propria egida, il patrimonio religioso-cavalleresco della “Pietà del Pellicano” (il cui Monarca è S.B. Mons Adeodato Leopoldo Mancini).

Il Gran Consiglio darà vita dal 2011 all’annesso Parlamento Nobiliare della Cavalleria.

E’ prevista una rappresentanza diplomatica in Europa, Africa, Americhe, Asia e Oceania.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Protocollo diplomatico culturale tra l’Accademia delle Scienze della Mongolia e l’Accademia di Russia

ULAANBAATAR – Firmato il nuovo protocollo diplomatico culturale d’intesa, gemellaggio e cooperazione internazionale, tra l’Imperiale Accademia di Russia – Moscow University Sancti Nicolai (entità giuridico dinastica, fondata nell’A.D. 1669,  della Sovrana Imperiale e Real Casa Tiberio Dobrynia Dimitrijevich di Russia) e The Mongolian Academy of Sciences della Mongolia (fondata ottocento anni or sono dall’Imperatore Chinggess Khaan, con relazioni con tutte le più importanti Istituzioni Scientifiche e Accademie del Mondo e delle Nazioni Unite; con sede a Ulaanbaatar, capitale della Mongolia, presieduta dal Professor Chadraa Baatar e rappresentata in italia dall’Accademico Professor Aldo Colleoni, già Console Generale Onorario di Mongolia in Italia).

Le rispettive Istituzioni, accomunate da medesimi intenti culturali d’amicizia e rispetto, perseguono fini comuni per la diffusione delle tradizioni culturali dei popoli nomadi dell’Asia e, particolarmente, del glorioso popolo della Mongolia, supportati da studi e ricerche per la conservazione a memoria futura e diffusione internazionale del ricco patrimonio storico, religioso, folkorico, turistico, di antiche tradizioni e conoscenze che, specie nell’attuale caotica società moderna, possano essere faro e baluardo granitico di antichi e perenni valori per il genere umano. La mutua e stretta collaborazione fra le Istituzioni enunciate in tutte quelle tematiche culturali ed economiche può favorire un proficuo interscambio di studi, ricerche e progetti fra le nazioni interessate, rafforzando le reciproche relazioni culturali, accademiche, politiche, diplomatiche ed economiche fra gli stati.

Particolare attenzione verrà data alla salvaguardia e diffusione del patrimonio culturale delle popolazioni nomadi della Mongolia e degli indigeni Guarani del Sudamerica (per l’occasione in sinergia con la Direzione Generale d’Italia dell’Ateneo di Lingua e Cultura Guarani della Repubblica del Paraguay) per meglio unire e affratellare oriente ed occidente in più ampi ed elevati orizzonti spirituali ed umani.

Per tali obiettivi, le Istituzioni firmatarie si impegnano a propiziare la partecipazione accademica delle rispettive risorse umane ed intellettuali a tutti quegli eventi che si riterrà utile organizzare congiuntamente, favorendo lo scambio di dati, ricerche scientifiche, pubblicazioni, materiale documentale, esperienze di docenti e studiosi accreditabili fra gli stati e le relative autorità ed istituzioni locali, e quant’altro necessario per gli scopi.

Detta collaborazione è da intendersi sul piano internazionale ed intergovernativo fra i popoli asiatici e quelli occidentali; in particolare tenderà a sviluppare i rapporti di cooperazione in tal senso tra l’Italia e la Mongolia, partendo dalla regione Puglia e dal suo capoluogo, Bari, storicamente definito “Porta d’Oriente” per la sua strategica posizione nel mediterraneo: ponte ideale e fulcro vitale di auspicabili aperture all’Oriente.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La Fenice

E’ il senso del sacro che regge i destini di una civiltà superiore!
Un rinnovamento sociale generale può soltanto scaturire da un nuovo stile di vita spirituale, improntato a quell’etica e cultura che è vera formazione personale, illuminata da una visione conoscitiva consapevole e sacrale della vita.
Ogni uomo e ogni donna nasce libero. Non v’è Libertà senza Giustizia e né Giustizia senza Libertà. All’una e all’altra deve allinearsi la nostra buona volontà, sì da ripetere nell’ordine naturale il più alto ordine cosmico. Quando tutto ciò è saggiamente predisposto, la fiamma e il lume della tradizione perduta potrà trarsi dalle proprie ceneri a novella corona rigenerata dal divino splendore che era, è, e sarà per sempre.
All’Opera, Santa, i Principi sono chiamati, perché è loro natura servire con onore la Nobile Causa, e ad essa gli altri tutti dai buoni costumi trasportare a dignità ritrovata.
All’Adunanza! Al fin che il neghittoso e il pavido non dica di non aver udito le trombe della nuova era, per nascondersi dietro al velo di un tempo morto e desolato.
Raduna la tua fede e il tuo coraggio: e sii uomo giusto in questo mondo, prima d’essere ombra della tua ombra nell’altro.
La Fenice ha qui il suo regno e il suo segreto.

Tiberius

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento